Dramma

Frontale nella Lecco Ballabio: motociclista 22enne resta in Rianimazione

L'incidente di ieri riapre la polemica sulla pericolosità dei comportamenti tenuti dagli utenti della Lecco- Ballabio, in passato al centro delle verifiche delle Forze dell'ordine per sorpassi azzardati

Frontale nella Lecco Ballabio: motociclista 22enne resta in Rianimazione
Cronaca Lecco e dintorni, 30 Agosto 2021 ore 12:19

Resta ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Manzoni di Lecco il motociclista 22enne coinvolto ieri, domenica, in un terribile incidente frontale nella Lecco Ballabio.

Frontale nella Lecco Ballabio: motociclista 22enne resta in Rianimazione

Il giovanissimo centauro, M.R. le sue iniziali, residente a Massalengo in provincia di Lodi, poco dopo le 19 di ieri, domenica 29 agosto 2021, si è scontrato con un'auto all'interno della Galleria Giulia della SS36 dire. Secondi la dinamica  ricostruita dagli agenti della Polizia Stradale di Bellano che sono intervenuti sul posto, il 22enne, in sella alla sua moto, stava percorrendo la Statale in discesa dalla Valsassina verso Lecco quando ha impattato con violenza con un'auto che procedeva nell'opposto senso di marcia.

Illeso, seppur sotto choc l'autista della quattro ruote mentre il lodigiano, che è stato sbalzato per diversi metri prima di ricadere sull'asfalto, ha riportato un grave politrauma tanto che le sue condizioni sono apparse immediatamente critiche. La strada è stata chiusa per tre ore per consentire le operazioni di cura del giovane e di rimozione dei mezzi.

Il 22enne, come detto, è stato trasportato in codice rosso al Manzoni dove i medici si stanno prodigando per salvargli la vita.

Troppi incidenti

L'incidente di ieri riapre la polemica sulla pericolosità dei comportamenti tenuti dagli utenti della Lecco- Ballabio, in passato al centro delle verifiche delle Forze dell'ordine per sorpassi azzardati.

LEGGI ANCHE Sorpassi pericolosi sulla Lecco Ballabio: raffica di patenti ritirate

L'arteria a scorrimento veloce che collega Lecco con la Valle è stata purtroppo teatro di gravi incidenti stradali che hanno visto coinvolti motociclisti. L'ultimo terrificante sinistro è avvenuto all'inizio dell'estate, sempre in una maledetta domenica, quella del 14 giugno. Fatale, in quel caso lo scontro: a perdere la vita era stato Enrico Centali, 29 anni di Mandello, che non era sopravvissuto ai gravi traumi riportati nell’impatto tra la motocicletta sulla quale viaggiava e l’autovettura con la quale era  entrato in collisione all'interno della galleria "Poggi 3". 

(Foto archivio)

Necrologie