Cronaca
In Brianza

Focolaio Covid tra i nonni, il sindaco chiude il centro anziani

La decisione è stata presa da Antonio Verbicaro, già dirigente della Questura di Lecco

Focolaio Covid tra i nonni, il sindaco chiude il centro anziani
Cronaca 11 Novembre 2021 ore 08:47

Sono stati due giorni frenetici a Briosco: alla notizia di un caso di positività tra i soci del centro anziani di via Pasino, si è registrata una vera e propria corsa ai tamponi. All'esito dei quali il sindaco Antonio Verbicaro si è visto costretto a chiudere le due sedi dell'associazione, quella di via Pasino e la seconda a Capriano.

Focolaio Covid al centro anziani

L'ordinanza, come riportano i colleghi di primamonza.it è stata firmata ieri, mercoledì 10 novembre 2021, dal sindaco Antonio Verbicaro già dirigente della Questura di Lecco  Alla base c'è la comunicazione da parte di Ats Brianza relativa alla presenza di un focolaio epidemico di casi Covid-19 tra i cittadini che frequentano il centro anziani di via Pasino, a due passi dal Municipio di Briosco.

Serrande abbassate per una settimana

Davanti al documento emesso da Ats, il primo cittadino si è visto costretto a emanare l'ordinanza di chiusura delle due sedi del centro anziani: in via Pasino e nella frazione di Capriano.  Le "serrande" resteranno abbassate fino a martedì 16 novembre compreso "al fine di evitare possibilità di assembramenti inutili e pericolosi fra i cittadini", come recita il provvedimento sindacale.

E' stata disposta anche la sanificazione straordinaria dei locali e delle pertinenze cui hanno accesso i frequentatori dei due centri anziani.

LEGGI ANCHE Emergenza furti in Brianza: il video dei ladri in azione

Necrologie