Cronaca
mezzo sequestrato

Evita la multa per divieto di sosta: denunciato per guida in stato di ebrezza

L'uomo è stato pizzicato fuori da un bar di Brugherio. Era solito parcheggiare in modo irregolare per andare a fare l'aperitivo

Evita la multa per divieto di sosta: denunciato per guida in stato di ebrezza
Cronaca Brianza, 18 Gennaio 2023 ore 09:50

Sposta la macchina per evitare la multa per divieto di sosta, denunciato un uomo per guida in stato di ebrezza: la macchina è stata sequestrata. Non era la prima volta che veniva pizzicato dalla Polizia Locale di Brugherio sempre allo stesso bar, sempre con il veicolo parcheggiato in maniera irregolare.

Sosta selvaggia

Ieri, martedì 17 gennaio 2022, intorno alle 18.30 una pattuglia della Polizia Locale di Brugherio stava effettuando il controllo soste in via Sciviero, nei pressi di un bar ove i frequentatori tendono a parcheggiare irregolarmente, sollevando le lamentele dei residenti.

Uno degli avventori, notando la presenza dei vigili e conscio di aver lasciato la macchina in sosta vietata, si è precipitato fuori dal locale tentando di spostarla. Ma il risultato è stato controproducente.

Dal divieto di sosta alla guida in stato di ebrezza

Gli agenti della Locale hanno infatti proceduto al controllo del soggetto, un 52enne residente ad Agrate Brianza che aveva appena spostato la sua Bmw parcheggiata in sosta vietata.

Sono bastate poche parole per rendersi conto dello stato di alterazione da abuso di alcol, così lo stesso veniva sottoposto agli accertamenti alcoolemici previsti, ovvero pretest e a fronte di esito positivo a successivo etilometro.

L'esito delle due prove con etilometro (ripetute ad intervallo non inferiore di 5minuti, come previsto dalla legge) dava come risultato 1,66 g/l e 1,58 g/l, quando la soglia prevista è di 0,5 g/l. Così gli agenti hanno proceduto alla denuncia per guida in stato di ebbrezza e al sequestro dell'auto che stava conducendo, di cui era anche proprietario, nonché alla sospensione della patente di guida.

Il lupo perde il pelo...

Durante le operazioni di identificazione, gli agenti hanno scoperto che il 52enne altri non era che la persona già denunciata a inizio dicembre per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni delle generalità. Il tutto a seguito di un controllo soste avvenuto sempre nei pressi di via Sciviero, operato da altri agenti che avevano effettuato le medesime verifiche sulla sosta selvaggia nei pressi del bar imbattendosi nell'agratese.

Seguici sui nostri canali
Necrologie