Cronaca
Lotta al virus

Covid, l'incidenza a Lecco schizza alle stelle: tutte le nuove regole da rispettare per contenere i contagi

Niente feste all'aperto, al bar (anche al bancone) con green pass rafforzato, mascherine obbligatorie ovunque

Covid, l'incidenza a Lecco schizza alle stelle: tutte le nuove regole da rispettare per contenere i contagi
Cronaca Meratese, 24 Dicembre 2021 ore 07:55

L'incidenza del Covid a Lecco è schizzata alle stelle: 307 nuovi casi ogni 100mila abitanti  ovvero 6 volte sopra al limite dei 50 casi (che insieme ai tassi di occupazione ospedalieri è uno dei parametri per il passaggio a una zona di rischio più alta). Una situazione che deve necessariamente spingere ad una maggiore prudenza ed è proprio in questo senso che il Governo ieri ha varato nuove norme che hanno l'obiettivo di dare un freno ai contagi.

Covid, l'incidenza a Lecco schizza alle stelle: tutte le nuove regole da rispettare per contenere i contagi

Contagi che , in provincia di Lecco, come si evince dai grafici realizzati dal dottor Paolo Spada, medico dell’ospedale Humanitas di Milano, autore della rubrica Pillole di Ottimismo, sono aumentati del 62% in sette giorni nel Lecchese.

 

 


Ecco quindi, per punti, tutte le nuove regole introdotte con il nuovo Decreto Covid del Governo Draghi:

 

- Terza dose dopo 4 mesi
(periodo minimo per la somministrazione del richiamo e della terza dose).

- Green pass valido 6 mesi
Il decreto prevede che dal 1° febbraio 2022 il green pass sarà valido 6 mesi dall’ultima somministrazione del vaccino.

- Al Bar SOLO green pass “rafforzato”
Fino al 31 gennaio potrà entrare nei bar per la consumazione al bancone soltanto chi ha il green pass “rafforzato” che viene rilasciato a chi è guarito o vaccinato (anche senza terza dose).

- Niente cibo in cinema, teatri e stadi
È vietato il consumo di cibi e bevande, al chiuso, in cinema, teatri e per eventi sportivi.

- Mascherine all’aperto
Anche nelle regioni che si trovano in zona bianca è obbligatorio tenere la mascherina all’aperto (ovunque)

- Obbligo Ffp2
Per entrare nei cinema, teatri , stadi e sui mezzi di trasporto (treni, aerei, navi, bus e metropolitane è obbligatorio indossare la mascherina Ffp2.

- Divieto feste all’aperto
Fino al 31 gennaio sono vietati gli eventi e le feste che implichino assembramenti all’aperto.

 

- Tampone nelle Rsa (se ancora senza terza dose)
Dal 28 dicembre al 31 gennaio i visitatori delle strutture residenziali, socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice dovranno avere il green pass “rafforzato” (solo guariti e vaccinati) ma se non ha effettuato la terza dose dovrà anche esibire un tampone negativo.

- Viaggi
Rimane in vigore la regola del tampone obbligatorio per chi arriva dall’estero anche se è vaccinato.
È prevista l’effettuazione di tamponi a campione al momento dell’ingresso in Italia dall’estero: in caso di positività, si applica la misura dell’isolamento fiduciario per 10 giorni. Chi non ha a disposizione un alloggio dove stare in isolamento va nel Covid Hotel.

-Scuola
Per assicurare l’individuazione e il tracciamento dei casi positivi nelle scuole il Ministero della difesa assicura il supporto a regioni e province autonome nello svolgimento delle attività di somministrazione di test per la ricerca di SARS-CoV-2 e di quelle correlate di analisi e di refertazione attraverso i laboratori militari della rete di diagnostica molecolare dislocati sul territorio nazionale. Il decreto autorizza la spesa complessiva di 9 milioni di euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie