Seconda ondata

Covid all’asilo, una classe in quarantena

E' successo a Barzago: lo ha comunicato il sindaco durante il suo aggiornamento del contagio in paese.

Covid all’asilo, una classe in quarantena
Casatese, 25 Ottobre 2020 ore 17:30

Il Covid entra anche all’asilo di Barzago. E una classe è costretta a isolarsi. Lo ha comunicato nel pomeriggio di oggi, domenica 25 ottobre 2020, il sindaco Mirko Ceroli durante un lungo “bollettino” di aggiornamento sul contagio nel paese che amministra.

Isolata una classe all’asilo di Barzago

“Nella tarda mattinata di oggi, domenica 25, sono stato subito informato della decisione di mettere in quarantena fiduciaria una “bolla” della scuola dell’Infanzia San Giuseppe, nello specifico la sezione dei gialli – ha spiegato Ceroli –  Le famiglie sono già state tutte raggiunte e avvisate dell’avvio della procedura che prevede di tenere a casa i bimbi della sezione interessata fino al 4 novembre compreso. In modo professionale e rigoroso, i responsabili della scuola hanno applicato le disposizioni che l’Ats Brianza prevede in queste situazioni.
La procedura dell’isolamento a domicilio messa in atto verso un gruppo ben definito di alunni, ha lo scopo di tutelare il resto della scuola: si tratta di una misura di prevenzione collettiva che consente al resto della scuola di proseguire le attività didattiche. Sarà così anche per la nostra scuola dell’infanzia”.

Contagio alle medie

Il contagio non ha risparmiato neanche le scuole secondarie di Barzanò, a cui fa riferimento la comunità di Barzago. “Allo stesso modo, come è noto ad alcune famiglie, anche una classe della scuola media di Barzanò sta svolgendo didattica a distanza in attesa di concludere il periodo di isolamento preventivo a casa, di circa 10 giorni. Le scuole di ogni ordine e grado sono pronte a reagire in modo tempestivo all’insorgere di casi sospetti o accertati di covid-19: va reso merito ai docenti, ai dirigenti scolastici e a tutto il personale che stanno ponendo la massima attenzione e dedizione nel condurre l’azione educativa e didattica in presenza, giorno dopo giorno, pur nell’ambito di una situazione complessa ed eccezionale”.

Quadro non preoccupante

Tutto sommato contenuto, invece, il quadro del contagio. “La situazione generale in paese non registra particolari criticità:  1 caso positivo, con altre patologie in essere, è già in fase di dimissioni dall’ospedale;  1 caso di quarantena fiduciaria che termina a fine mese, in quanto rientrato dall’estero; 1 nuovo possibile caso, segnalato dal medico in via precauzionale, da verificare”.
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia