Cronaca
A Olgiate Molgora

Coronavirus, la solidarietà passa tramite le mascherine e... la pizza

Il sindaco Giovanni Battista Bernocco ha raccontato alcuni commoventi esempi di solidarietà durante l'ultima diretta sui social.

Coronavirus, la solidarietà passa tramite le mascherine e... la pizza
Cronaca Meratese, 03 Aprile 2020 ore 17:21

Ha cercato di concludere la sua diretta con un po' di positività il sindaco Giovanni Battista Bernocco, mostrando come questi giorni difficili a causa dell'emergenza Coronavirus possano riuscire a tirare fuori grandi esempi di generosità e solidarietà.

Le mascherine acquistate dall'Amministrazione per il Coronavirus

"I primi soldi che abbiamo stanziato sono stati per l'acquisto di mascherine per voi - ha esordito il sindaco - Abbiamo deciso che tutti i cittadini di Olgiate dovranno avere delle mascherine. Abbiamo già fatto questo acquisto e ne forniremo un tot a famiglia. Sono 8mila mascherine e quando arriveranno le consegnerà la Protezione civile del Parco casa per casa".

Il ringraziamento ad un'azienda bergamasca

"Nelle varie ricerche per le mascherine abbiamo avuto contatti anche con una ditta della provincia di Bergamo che ci ha donato alcune mascherine che presentano qualche difetto nella colorazione ma sono assolutamente a norma" ha proseguito Bernocco mostrando poi il cartone contentente circa 1.500 mascherine e decorato con un messaggio di incoraggiamento. "E' l'ennesimo esempio di solidarietà" ha aggiunto il sindaco.

E alla pizzeria "La sosta" di Olgiate

Bernocco ha poi voluto ringraziare anche la pizzeria "La Sosta" di Olgiate che non solo ha offerto due pizze al primo cittadino e al suo vice Maurizio Maggioni mentre erano impegnati a lavorare in Comune, ma ha anche offerto la pizza a tutti gli ospiti e i dipendenti della "Casa Ragazzi" di San Zeno. "Questo è il vero senso di una comunità" ha concluso Bernocco visibilmente commosso.

Leggi anche:

Coronavirus, l’appello della farmacista: “Anziani state a casa” VIDEO 

Necrologie