Aggiornamento del sindaco

Coronavirus: crescono i guariti a Merate

Il primo cittadino Massimo Panzeri: "Registriamo una significativa inversione della curva epidemiologica, che consente un cauto ottimismo"

Coronavirus: crescono i guariti a Merate
Cronaca Meratese, 19 Maggio 2020 ore 10:49

I guariti a Merate crescono progressivamente mentre il paese sta mettendo in atto tutte le misure necessarie per una ripartenza in sicurezza. A renderlo noto è il sindaco Massimo Panzeri tramite un comunicato pubblicato sul sito del Comune (datato 18 maggio 2020).

LEGGI ANCHE: Merate riparte tra negozi aperti e le prime messe FOTOGALLERY

Coronavirus: aumentano i guariti a Merate

Il borgomastro, in primo luogo, ha fornito un aggiornamento relativo alla situazione dei contagi a Merate e ha enfatizzato alcuni aspetti che lasciano ben sperare: "Si rendono noti i dati comunicati dalla Prefettura aggiornati al 17 maggio 2020 relativi ai Cittadini residenti ed elaborati secondo il nuovo criterio adottato dalla Prefettura:POSITIVI COVID-19 N. 182,
DI CUI DECEDUTI N. 22
E 70 SOGGETTI NEGATIVIZZATI.
TOTALE NETTO POSITIVI N. 90.
SOTTOPOSTI A SORVEGLIANZA ATTIVA N. 23

Come vedete, anche alla luce dei chiarimenti ricevuti in merito alla lettura dei dati, registriamo una significativa inversione della curva epidemiologica, che consente un cauto ottimismo" .

La ripresa delle attività

Panzeri ha poi lasciato delle indicazioni relative alla ripresa delle attività commerciali in condizioni di sicurezza: "Da oggi riprendono molte attività, avvicinandoci quindi ad un graduale ritorno alla normalità. Per tutte sono valide le prescrizioni contenute nell’ordinanza regionale n. 547 del 17.05.2020. Riaprono ristoranti, pub, bar e con loro anche negozi di vendita al dettaglio, parrucchieri ed estetisti. E’ stata differita invece al 31 maggio la riapertura di palestre, centri sportivi e piscine.E’ consentita l’attività motoria e sportiva svolta individualmente all’aria aperta. Il tradizionale mercato settimanale sarà ancora, per questa settimana, riservato solo ed esclusivamente agli operatori alimentari, mentre restano preclusi gli ingressi a parchi, parchi giochi e alla Riserva Naturale del Lago di Sartirana. Permangono le principali raccomandazioni, ovvero: evitare forme di assembramento,
dotarsi di dispositivi di protezione, lavarsi frequentemente le mani e verificare quotidianamente la temperatura corporea prima di uscire da casa".

Mascherine in distribuzione

"Sono in distribuzione circa 6.500 mascherine destinate ai commercianti della Città, che potranno così regalarle ai loro clienti -recita la nota -  Da oggi riapre la Biblioteca Civica, limitatamente al servizio di ritiro e consegna libri in prestito. Gli Uffici comunali resteranno chiusi al pubblico fino al 25 maggio p.v., ma sono raggiungibili telefonicamente e via mail. Auguro a tutti gli esercenti che riprendono la propria attività ed a tutti i Cittadini un progressivo ritorno alla normalità, seppur mantenendo comportamenti prudenziali".

Necrologie