La Valletta Brianza

Aula magna, passaggio di consegne dal Comune alla scuola

Il grande spazio, prima adibito a deposito, è stato riqualificato.

Aula magna, passaggio di consegne dal Comune alla scuola
Cronaca Meratese, 10 Gennaio 2021 ore 10:29

Aula magna, è avvenuto il passaggio di consegne dal Comune di La Valletta Brianza al dirigente scolastico.

LEGGI ANCHE: Minorenni scomparsi, la Prefettura: “Siamo in contatto con loro”

L’aula magna è stata consegnata alla scuola

Ieri, sabato 9 gennaio 2021, il Comune di La Valletta Brianza ha consegnato l’aula magna della scuola secondaria di primo grado al dirigente scolastico. “Questo grande spazio – 188 mq per un’altezza di 5,50 mt – era ormai destinato a deposito da molti anni in quanto non sicuro per lo svolgimento delle attività scolastiche: da lunedì 11 gennaio, invece, sarà nella concreta disponibilità di insegnanti e alunni che riavranno quindi una vera aula magna all’interno dell’edificio scolastico”, ha dichiarato soddisfatto il sindaco Marco Panzeri, sottolineando poi come in tempi di emergenza sanitaria l’aula potrà essere sfruttata per facilitare lo svolgimento della didattica in presenza, mentre in tempi normali potrà permettere lo svolgimento in loco delle attività complementari che necessitano di grandi spazi.

Una riqualificazione di oltre 100mila euro

Il costo sostenuto per la messa in sicurezza dell’aula magna della scuola secondaria di primo grado è stato pari a 133.000 euro, finanziato in quota parte dal Ministero dell’Istruzione (6.000 euro) e dai Comuni convenzionati di Santa Maria Hoè (19.050 euro), Castello di Brianza (22.860 euro) e La Valletta Brianza (capofila e proprietario dell’edificio, 85.090 euro). Le attrezzature multimediali (schermo, proiettore, impianto voce, pedana e tavolo relatori attrezzato) sono invece state comprate e installate dall’Istituto comprensivo nel 2018 per una spesa di circa 15.000 euro.

“Un bel risultato ottenuto a tempi record nei primi tre mesi di mandato: per questo sento la necessità di ringraziare il dirigente scolastico per la pazienza avuta e l’Ufficio Tecnico dell’Unione – nelle persone dell’architetto Mario Cogliati e della dottoressa Michela Del Vecchio – in quanto tutto il lavoro tecnico/amministrativo (progettazione, direzione lavori, procedure di appalto ed atti amministrativi) è stato svolto con sole risorse interne”, ha concluso Panzeri.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità