Olgiate

Amianto smaltito sul tetto dell’oratorio

Il parroco ha mantenuto la promessa fatta alla sua comunità religiosa.

Amianto smaltito sul tetto dell’oratorio
Cronaca Meratese, 10 Gennaio 2021 ore 16:00

Lo aveva promesso ai suoi parrocchiani e alla fine è riuscito a mantenere la promessa, smaltendo l’amianto presente sul tetto del vecchio teatro dell’oratorio qualche giorno prima di Natale.

LEGGI ANCHE: Minorenni scomparsi, la Prefettura: “Siamo in contatto con loro”

Smaltito l’amianto all’oratorio di Olgiate Molgora

Don Giancarlo Cereda, parroco di San Zeno, era consapevole da tempo che le lastre di eternit presenti sulla copertura del teatro, che si affaccia sul campo da calcio dell’oratorio, andavano rimosse e già nel 2013 ne aveva segnalato la presenza all’Amministrazione comunale. Nel 2017, poi, si era informato per accedere ai contributi stanziati dal Comune per lo smaltimento dei circa 600 metri quadri di fibra presenti, ma il costo totale dell’intervento era risultato troppo ingente per la parrocchia, che avrebbe dovuto sostenere da sola i lavori e al momento non aveva la disponibilità economica necessaria. «Qualche settimana fa abbiamo smaltito tutto l’amianto – ha annunciato il parroco con soddisfazione – E’ stata una spesa importante, che supera i 20mila euro e che la parrocchia ha sostenuto da sola, anche se probabilmente ci arriverà un piccolo contributo, di 500 euro circa, dal Comune».

La soddisfazione del parroco

Una bella notizia per tutti i parrocchiani e, come ha spiegato il parroco, anche una bella chiusura per un anno difficile. «Era da tanto tempo che dicevamo che saremmo intervenuti, ma ogni giorno salta fuori un nuovo problema da risolvere e le risorse per una parrocchia come la nostra sono quelle che sono – ha spiegato il parroco – Abbiamo portato a termine questa questione, ma sicuramente ce ne sono tante altre da affrontare. In ogni caso sono contentissimo, perché adesso non abbiamo più amianto in oratorio» ha commentato il parroco, che lo scorso anno, in occasione di un’inchiesta del Giornale di Merate sulla presenza di eternit in paese, aveva spiegato che la situazione della copertura del vecchio teatro era costantemente monitorata e che l’amianto non rilasciava fibre, il che scongiurava la possibilità di danni alla salute per chi è solito frequentare l’oratorio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità