Attualità
Polizia Locale

Il vice comandante Tocchetto lascia Calolzio per Casatenovo

Classe 1982, Tocchetto è risultato essere il vincitore del bando di mobilità per l'individuazione di un responsabile di servizio per la Polizia locale

Il vice comandante Tocchetto lascia Calolzio per Casatenovo
Attualità Casatese, 05 Gennaio 2022 ore 14:52

Il 2022 della Polizia locale di Calolziocorte si apre con un trasferimento: dopo aver ottenuto il nulla osta da parte dell'Amministrazione Comunale nel corso della settimana, infatti, il vicecomandante Matteo Tocchetto prenderà servizio nel Comune di Casatenovo quale nuovo comandante della Polizia locale.

Il vice comandante Tocchetto lascia Calolzio per Casatenovo

Volto noto in città, il dr. Tocchetto era tornato in servizio a Calolziocorte solamente a giugno 2020 dopo due esperienze professionali lontane dalla Valle San Martino come responsabile dei vigili di Bosisio Parini prima e come vicecomandante nel comune di Oggiono poi.

Classe 1982, Tocchetto è risultato essere il vincitore del bando di mobilità per l'individuazione di un responsabile di servizio per la Polizia locale a seguito del trasferimento a Seriate (Bergamo), la scorsa primavera, del dr. Simone Comi dopo 4 anni di servizio a Casatenovo.

"Il corpo di Polizia locale di Calolziocorte perde un'altra pedina importante - dichiara l'assessore alla Pubblica Sicurezza, Luca Caremi - Dovremo re implementare il nostro organico, con questa ultima partenza sotto di tre unità, con almeno due nuove assunzioni che ci auguriamo possano concretizzarsi quanto prima".

Nuove forze che potrebbero arrivare già nei prossimi mesi grazie al concorso bandito dalla Provincia di Lecco per l’individuazione di sei agenti di Polizia Locale, due dei quali destinati proprio a Calolziocorte.

"A Tocchetto - conclude Caremi in rappresentanza di tutta l'Amministrazione comunale - vanno i migliori auguri per il nuovo lavoro che andrà ad intraprendere nel nuovo comando e per il suo futuro professionale".

Luca De Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie