Attualità
Oggi, giovedì 26

Grande attesa per l'incontro con il professor Secchi

L'evento organizzato dall’associazione Libertà Protagonista con la collaborazione del Giornale di Lecco e del Gruppo editoriale Netweek è sicuramente un’occasione da non perdere.

Grande attesa per l'incontro con il professor Secchi
Attualità Lecco e dintorni, 26 Maggio 2022 ore 09:28

C'è grande attesa per l'incontro di oggi, giovedì 26 maggio2022 , con inizio alle 18,15, al Palazzo del Commercio di Lecco, con il professor Carlo Secchi.

LEGGI ANCHE Il monito del professor Secchi: "Dobbiamo pensare a misure di sostegno, attaccare posizioni di rendita e privilegi"

Grande attesa per l'incontro con il professor Secchi

L'evento organizzato dall’associazione Libertà Protagonista con la collaborazione del Giornale di Lecco e del Gruppo editoriale Netweek è sicuramente un’occasione da non perdere. L'illustre relatore ci parlerà di un tema attualissimo: «Conseguenze e ricadute socioeconomiche della guerra ucraina dopo la crisi pandemica».

Carlo Secchi, 78 anni, di Mandello del Lario, professore emerito di Politica economica europea dell’Università Bocconi, vice presidente Ispi, il prestigioso Istituto per  gli studi di politica internazionale, ancora oggi ha un’agenda fittissima di appuntamenti. Tra l’altro, da circa una decina d’anni, è pure Coordinatore europeo per il Corridoio Atlantico TEN-T per le infrastrutture di trasporto di Portogallo, Spagna, Francia e Germania del sud (compresa l’Irlanda dopo la Brexit).
Secchi è un profondo conoscitore dell’economia e della politica internazionale.

Ha lavorato con il primo premio Nobel per l’Economia, Jan Tinbergen, poi all’Università di Trento ha fondato la facoltà di Economia lavorando spalla a spalla con Nino Andreatta, Mario Draghi, Romano Prodi e Mario Monti. Quindi è stato prima professore e poi rettore dell’Università Bocconi.

Ha fatto parte e fa parte di alcuni Consigli di amministrazione delle più importanti società: Pirelli, Mediaset, Allianz Italia, La Scala… Vanta pure un’esperienza politica a tutto campo prima come senatore e poi come europarlamentare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie