Attualità
Istituto Graziella Fumagalli

Gli studenti di Casatenovo insegnano a cucinare piatti sani agli over 60

Mercoledì all'Oto Lab di Lecco il primo appuntamento dello ShowcookingDays promosso da Ats Brianza

Gli studenti di Casatenovo insegnano a cucinare piatti sani agli over 60
Attualità Casatese, 13 Gennaio 2023 ore 10:36

Gli studenti dell'Istituto Graziella Fumagalli di Casatenovo hanno preparato piatti buoni e sani per 49 over 60, che hanno accolto l'invito di Ats Brianza e Crams Lecco e mercoledì si sono presentati all'Oto Lab a Lecco sfruttando l'opportunità di imparare a cucinare "sano" approfittando di un importante momento di convivialità.

Gli studenti di Casatenovo insegnano a cucinare piatti sani agli over 60

L'innovativa iniziativa rientra nell'ambito del progetto Interreg Italia Svizzera "City for Care".   Quello di mercoledì è stato solo il primo di quattro momenti dimostrativi in cui gli allievi delle scuole del territorio mostreranno ai partecipanti come cucinare piatti buoni e sani. Piatti che, come già successo mercoledì, verranno poi serviti agli ospiti in un'ottica di convivialità e inclusione, unite in modo innovativo alla prevenzione e promozione della salute.

Quattro gli appuntamenti

Dopo il primo, riuscito appuntamento di mercoledì scorso con gli studenti della classe quarta dell'Istituto professionale statale "Graziella Fumagalli" di Casatenovo, mercoledì prossimo, 18 gennaio,  i protagonisti della giornata saranno gli allievi di quarta dell'Azienda speciale di formazione scuola "Paolo Borsa" di Monza. Il mercoledì successivo, 25 gennaio, appuntamento con gli allievi  della classe quinta dell'Agenzia provinciale per le attività formative Apaf di Casargo. Quarto e ultimo appuntamento l'1 febbraio con protagonisti gli studenti della classe della cooperativa sociale "In-Presa" di Carate Brianza (MB).

Per informazioni e iscrizioni contattare i seguenti numeri telefonici: 039.2384888 - 039.2384218 (Sviluppo progetti speciali di Ats)

Decisamente buona la prima

Oto Lab2
Foto 1 di 8
Oto Lab3
Foto 2 di 8
Oto Lab4
Foto 3 di 8
Oto Lab5
Foto 4 di 8
Oto Lab6
Foto 5 di 8
Oto Lab8
Foto 6 di 8
Oto Lab9
Foto 7 di 8
oto lab7
Foto 8 di 8

La giornata di mercoledì è stata introdotta da Stefania Bolis di Ats Brianza, che ha illustrato il valore dell'iniziativa. Ha quindi lasciato la parola alla dottoressa Nicoletta Castelli, direttore del dipartimento di Igiene di Ats Brianza, la quale ha sottolineato l'importanza della dieta mediterranea e il valore della convivialità, oltre che l'importanza di coinvolgere i giovani nel progetto.

La parola è quindi passata agli studenti che, sotto l'occhio vigile di tre insegnanti - Monica Nuzzi, Marta Cazzaniga e Fabrizio Piombo - hanno preparato due piatti unici, un dolce e una tisana spiegando i vari passaggi della preparazione ai commensali.

Gli over 60 hanno quindi degustato un cous cous al pesto Mediterraneo; un risotto con scarola, cime di rapa, platessa e salsa all'arancia;  un cheescake yogurt, cioccolato e ribes e una tisana digestiva. Tutte le portate sono state apprezzate e applaudite. A tutti e 49 partecipanti sono quindi state lasciate le ricette, così potranno sperimentare i piatti a casa e sono stati invitati a inviare le foto delle loro preparazioni ad Ats ed anche a diffondere la cultura del mangiare sano.

Sul  Giornale di Merate in edicola da martedì 17 gennaio tratteremo più diffusamente della lodevole iniziativa, che può avere importanti sviluppi futuri

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie