Attualità
DA OGGI

Bonus terme: come fare per avere l'incentivo e l'elenco delle strutture dove utilizzarlo

Copre fino a 200 euro e non ci sono limiti di reddito. Ma bisogna sbrigarsi: solo 265mila persone potranno usufruirne.

Bonus terme: come fare per avere l'incentivo e l'elenco delle strutture dove utilizzarlo
Attualità Meratese, 08 Novembre 2021 ore 17:54

Oggi  lunedì 8 novembre 2021 sarà il primo giorno a disposizione per richiedere il bonus terme, l'incentivo, fino a 200 euro, messo a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico per rilanciare uno dei settori maggiormente colpiti dalla pandemia. Ma, attenzione, bisogna fare presto perché i fondi non sono per tutti.

Bonus terme: come fare per avere l'incentivo e l'elenco delle strutture dove utilizzarlo

Le risorse stanziate dal Ministero sono pari a 53 milioni di euro, 43 stanziati immediatamente con il decreto di agosto che ha promosso il bonus, e ulteriori 10 aggiunti in seguito. Tutti possono richiedere l'incentivo (e questo riduce sensibilmente le tempistiche per sfruttarlo), dato che non sono stati stabiliti limiti di Isee o legati alla composizione del nucleo familiare.

LEGGI ANCHE: QC Terme promuove il bonus

Nessun click day per il Bonus terme

Se temete un click day, con milioni di persone al computer all'affannosa ricerca di un "buco" libero per prenotare, potete tirare un sospiro di sollievo. Usufruire del bonus sarà semplicissimo (almeno per quanto riguarda la procedura). Non ci sono infatti portali o piattaforme dedicate: basterà prenotare i trattamenti direttamente presso lo stabilimento termale prescelto (tra quelli che hanno aderito all'iniziativa). A quel punto sarà la struttura a rilasciare l'attestato di prenotazione e avrete 60 giorni per usufruire dei servizi. 

Le strutture italiane che hanno deciso di aderire hanno iniziato ad accreditarsi sull'apposita piattaforma da fine ottobre e l'elenco è in continuo aggiornamento. 

QUI POTETE TROVARE L'ELENCO AGGIORNATO DI TUTTI I POSTI DOVE SFRUTTARE IL BONUS

Punti di vista differenti

La misura ha suscitato reazioni contrastanti già all'atto della sua promozione, e probabilmente lo farà anche dal momento della partenza. Da un lato Federterme ha sottolineato l'enorme attrazione sul sistema generata - destinata ovviamente a salire nei prossimi giorni - e i benefici economici per un settore che più di altri ha risentito della pandemia, con numerose chiusure. Dall'altro, invece, il Codacons ha sottolineato che solo 265mila persone potranno usufruire del beneficio, e che senza limiti di reddito si rischia di avvantaggiare chi potrebbe tranquillamente permettersi un giro alle terme rispetto a chi ha meno mezzi economici.

Necrologie