Attualità
Ambiente

Bilancio di Sostenibilità di Silea: ecco la seconda edizione

Tra i traguardi attesi da tempo figura il nuovo impianto di selezione delle plastiche realizzato dalla controllata Seruso a Verderio

Bilancio di Sostenibilità di Silea: ecco la seconda edizione
Attualità Meratese, 16 Dicembre 2022 ore 11:24

Silea ha pubblicato la seconda edizione del Bilancio di Sostenibilità, che espone e rendiconta attività, progetti, investimenti e scelte strategiche riferito ai tre “pilastri” della sostenibilità: ambientale, sociale ed economica. Il documento racchiude un interno anno di numeri, dati, indicatori di performance, progetti e impegni, con particolare attenzione sia al personale attivo in azienda sia alla cittadinanza e al territorio servito, reso protagonista anche attraverso una serie di scatti panoramici che ben lo rappresentano.

Silea presenta la seconda edizione del Bilancio di Sostenibilità

“Essere sostenibili per Silea significa essere in costante relazione con il nostro territorio: è per questo motivo che siamo particolarmente soddisfatti di poter presentare la seconda edizione del nostro Bilancio di Sostenibilità. Continuiamo così il percorso intrapreso lo scorso anno per dotare i nostri stakeholder di uno strumento di analisi dei servizi erogati e dei risultati raggiunti, ma anche di illustrazione delle strategie di crescita e delle future sfide che ci apprestiamo ad affrontare” commenta la presidente di Silea, avv. Francesca Rota in merito alla pubblicazione del nuovo Bilancio di Sostenibilità.

La prima edizione selezionata tra i 12 migliori bilanci nel “Future Respect Index 2022”

“L’edizione 2020, la prima per la nostra azienda - prosegue la Presidente - è stata inserita tra i 12 migliori bilanci di sostenibilità nel “Future Respect Index 2022”, redatto da ConsumerLab all’interno di 2.500 bilanci di sostenibilità valutati da esperti e consumatori. Essere l’unica multiutility al fianco di multinazionali e grandi aziende industriali, è stato un ulteriore motivo di soddisfazione. Questa seconda edizione persegue gli stessi obiettivi di rendicontazione, di confronto e di dialogo con la nostra comunità in ogni sua articolazione, al fine di arricchirsi e migliorarsi costantemente”.

In quanto azienda a totale partecipazione pubblica, lo sviluppo aziendale di Silea non può in alcun modo prescindere da quello territoriale, non solo dal punto di vista economico ma anche e soprattutto da quello sociale e ambientale e il documento riporta, oltre ai dati consuntivi, anche le azioni strategiche ed operative che caratterizzano l’azione di Silea; rappresenta pertanto uno strumento a disposizione dei cittadini e degli stakeholder per approfondire gli ambiti di intervento della società per l’economia circolare.

Il direttore generale di Silea, Pietro Antonio D’Alema

“È stato un anno caratterizzato da grandi progettualità e dall’ampliamento delle attività aziendali - sottolinea il direttore generale di Silea, Pietro Antonio D’Alema - la misurazione puntuale dei rifiuti è oggi il modello di gestione per ben 270.000 abitanti e la raccolta differenziata ha raggiunto il 77%”.

Sul fronte dello sviluppo impiantistico la società ha raggiunto traguardi attesi da tempo: si pensi al nuovo impianto di selezione delle plastiche realizzato dalla controllata Seruso, al nuovo impianto per il recupero energetico dei fanghi di depurazione, all’avvio dei cantieri per la posa dei tubi per la rete di teleriscaldamento ed all’avvio dei lavori per la realizzazione del nuovo digestore anaerobico, che consentirà di produrre 2,7 milioni di metri cubi di biometano.

“Non può esserci economia circolare e sostenibilità ambientale senza adeguati impianti per la valorizzazione dei rifiuti e questi investimenti costituiscono veri e propri acceleratori di sviluppo non solo per l’azienda ma, soprattutto, per l’intera collettività” conclude il direttore di Silea.

Il bilancio è visionabile e scaricabile dal sito www.sileaspa.it-

Seguici sui nostri canali
Necrologie