Umanità ai tempi del Coronavirus

Tenta di rubare la spesa per sfamare la sua famiglia. Il vigile gliela paga

E' successo mercoledì 1 aprile a Trezzo sull'Adda.

Tenta di rubare la spesa per sfamare la sua famiglia. Il vigile gliela paga
Altro 04 Aprile 2020 ore 09:48

Cerca  di rubare la spesa per sfamare la sua famiglia. L’agente intervenuto sul posto gliela paga, mentre il direttore del market non sporge querela.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i positivi nel Meratese e nel Casatese

Cerca di rubare la spesa per sfamare la sua famiglia. Il vigile gliela paga

Umanità e buon senso ai tempi del Coronavirus. Come riporta PrimalaMartesana.it è stato davvero un bel gesto quello compiuto mercoledì 1 aprile 2020 dal capopattuglia della Polizia Locale trezzese, il vice commissario Domenico Giove, e dal direttore del Conad di via Mazzini che si sono trovati di fronte a un padre che aveva tentato di rubare la spesa per sfamare la sua famiglia, per un totale di 17 euro.

Da un lato il direttore del punto vendita ha rinunciato a sporgere querela, mentre dall’altro il vice commissario, identificato l’uomo che avendo perso la casa e il lavoro tempo fa non aveva il denaro per acquistare ciò che aveva preso, ha messo mano al portafoglio e ha pagato la spesa di tasca sua.

L’uomo è stato quindi segnalato ai Servizi sociali per fare in modo che gli venga fornita l’assistenza necessaria.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità