Menu
Cerca
SI TORNA IN CAMPO?

Dilettanti, la proposta del Crl dopo le riunioni con le società: solo l’Eccellenza in campo, per le altre la stagione finisce qui

Al via il campionato di Eccellenza tra la fine di marzo e l'inizio di aprile, dalla Promozione alla Terza Categoria stop definitivo e possibilità di allenarsi: ecco tutti i dettagli.

Dilettanti, la proposta del Crl dopo le riunioni con le società: solo l’Eccellenza in campo, per le altre la stagione finisce qui
Altro Meratese, 26 Gennaio 2021 ore 17:41

Dilettanti, dopo le riunioni dei giorni scorsi con le società delle categorie del calcio dilettantistico regionale e provinciale, il Comitato Regionale Lombardia ha fornito nella giornata di ieri le proprie considerazioni sulla possibile ripresa dei campionati alla Lega Nazionale Dilettanti.

Eccellenza unico campionato a ripartire ma…

Nella relazione del Crl è emersa la possibile ripartenza del campionato di Eccellenza, unica categoria all’interno della quale diverse società (quasi la metà sul totale) si trovano d’accordo sul ritorno in campo. Tuttavia, secondo quanto riportato sul proprio sito, il Comitato indica due condizioni affinché la ripresa del torneo possa essere garantita. La prima è la richiesta di riconoscimento del campionato di Eccellenza come appartenente alle competizioni di “interesse nazionale” che quindi <<permetterebbe di non essere soggetti ad eventuali stop repentini e garantirebbe un’imprescindibile certezza di programmazione delle gare>>. La seconda, invece, è quella che sta facendo discutere molti club e vale a dire la non retrocessione a fine campionato di alcuni club, garantendo solamente le promozioni in D.

Dilettanti, la proposta per ripartire

Il Crl ha formalizzato per l’Eccellenza la possibilità di terminare il girone di andata, con partenza tra domenica 21 marzo o domenica 28 marzo per le sole gare di recupero mentre la ripresa integrale delle partite in calendario dal 3 aprile. Il termine sarebbe fissato al 2 giugno, senza playoff e playout. Proposta anche la proroga del periodo di svincoli/trasferimenti dei calciatori fino alla data di inizio delle attività.

Inoltre,  <<si è evidenziata, in estrema ratio ed a mero titolo di subordine, la volontà della metà delle squadre di Eccellenza di voler ripartire con gironi modificati ed adattati al format sopra descritto al fine di determinare le promozioni in serie D, condizionatamente al mantenimento di categoria per le non partecipanti, liberalizzazione dei trasferimenti e consenso della categoria di riferimento>>.

Dalla Promozione alla Terza Categoria lo stop definitivo

Per tutte le altre categorie regionali e provinciali, invece, la stagione terminerà qui. <<Non potendosi applicare alle altre categorie la definizione “d’interesse nazionale”, si è evidenziata la forte volontà dei club di non voler riprendere i relativi campionati per la stagione 2020/2021 – si legge nella nota – Il CR Lombardia ha chiesto la possibilità di svolgere nei mesi primaverili e da parte dei club, ove le condizioni sanitarie lo permettessero, attività di allenamento, amichevoli, tornei ed eventuali attività legate al settore giovanile>>.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli