Menu
Cerca
appuntamento

L’Università Cattolica festeggia i suoi 100 anni

Domenica 18 aprile la 97 a Giornata Universitaria, “Una storia davanti a noi”.

L’Università Cattolica festeggia i suoi 100 anni
Glocal news 12 Aprile 2021 ore 14:53

Il sogno di padre Agostino Gemelli e di Armida Barelli, presto beata, è diventato grande: l’Università Cattolica compie 100 anni. Promossa dall’Istituto Giuseppe Toniolo, ente fondatore dell’Ateneo, domenica 18 aprile si celebra la 97a Giornata per l’Università Cattolica sul tema “Un secolo di storia davanti a noi”.

Cento anni di Università Cattolica

La ricerca d’eccellenza, il servizio reso al bene comune, il grande impegno nel corso della pandemia. Tutto questo è reso possibile grazie al legame dei cattolici italiani con il loro Ateneo.

“Sarà un’occasione preziosa, proprio nel contesto del centenario, per ripensare il valore e il ruolo dell’Ateneo nella vita della società e della comunità ecclesiale. – si legge nel Messaggio della Conferenza Episcopale Italiana – Fare tesoro dell’esperienza passata costituisce la migliore premessa per affrontare il futuro che si presenta incerto e gravido di trasformazioni epocali”.

Il commento del Rettore

Per il Rettore dell’Università Cattolica, professor Franco Anelli (in copertina), si tratta di un appuntamento prezioso.

“Quest’anno ritorna, dopo l’eccezione dello scorso settembre 2020, nella sua tradizionale collocazione primaverile. Inoltre giunge dopo che il processo di beatificazione di Armida Barelli ha conosciuto un decisivo passo in avanti”.

E soffermandosi sul centenario dell’Ateneo aggiunge:

“Questo primo secolo si pone ora davanti a noi con la forza di un’esperienza viva, pronta a lasciarsi provocare e rinnovare dalla realtà (…). Tutto questo ci riporta alla prospettiva di una missione educativa, scientifica e culturale che, cristianamente orientata, sia sempre volta a operare una sintesi vitale tra fede e scienza. All’importanza di un’azione consapevole della trascendenza della Rivelazione cristiana e nello stesso tempo rispettosa dell’autonomia e dello statuto epistemologico delle singole discipline scientifiche. Un filo conduttore che, legando il nostro passato al presente, ci proietta fiduciosi incontro al futuro. Un’incontro che assume ulteriore attualità in un contesto oggi condizionato sia da una preoccupante svalutazione sociale della conoscenza, sia dalla crescente inquietudine sulle possibili e necessariamente nuove declinazioni dell’umanesimo, messo alla prova dai tanti mutamenti in corso.

In questo senso l’Università Cattolica, testimoniando il valore di una cultura tesa alla ricerca della verità e alimentata dalla fede, rivendica il ruolo della ragione. Oltre al valore di un sapere plurale (purché fondato) come fattori di crescita e libertà personale e comunitaria”.

Il Rapporto Giovani 2021

“Cattolico, che cosa pensi?” è l’’interrogativo che costituisce il centro della lettera scritta dall’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, presidente dell’Istituto Toniolo in occasione dei Centenari del Toniolo e dell’Università Cattolica. A questa provocazione (disponibile sul sito della Giornata) hanno reagito alcuni laureati dell’Ateneo che operano in campi differenti. Hanno cercato di rispondere da credenti alla domanda: quale spazio occupa il pensiero nella vita quotidiana, nelle relazioni, nella costruzione della città degli uomini? Dalle loro riflessioni è nata un’agile pubblicazione edita da Vita e Pensiero.

In occasione della Giornata sarà disponibile nelle librerie anche l’e dizione 2021 del Rapporto Giovani (La condizione giovanile in Italia. Rapporto Giovani 2021, ed. Il Mulino), l’indagine nazionale che l’Istituto Toniolo, attraverso l’Osservatorio Giovani, con le competenze scientifiche dell’Università Cattolica e con il sostegno di Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo, pubblica dal 2012 con attenzione costante alle nuove generazioni italiane, ancor più importante in un periodo segnato dalla pandemia. Obiettivo del volume è contribuire a capire come cambiano condizioni oggettive e attese di fronte a un evento inatteso e di grande portata che proietta tutti in un mondo diverso.

A cura dell’Istituto Giuseppe Toniolo

Necrologie