Menu
Cerca
Da non credere

Il video della spedizione punitiva con spranghe al bar

Un vero e proprio regolamento di conti tra ragazzi, alla luce del sole.

Glocal news 03 Maggio 2021 ore 16:40

Come ti distanzio: il video della spedizione punitiva con spranghe al bar

Tempo permettendo, in tanti nel primo weekend in zona gialla si sono concessi un drink al bar all’aperto in tranquillità. E’ stato un tantino più complicato per i residenti di Conegliano, cittadina in provincia di Treviso famosa in tutta Italia per le magie della squadra di volley femminile.

A due passi dal Duomo del borgo veneto, nel pomeriggio di ieri, domenica 2 maggio 2021, s’è scatenato il finimondo. Una manciata di minuti di pubblica follia che stride ancor più dopo 14 mesi di pandemia: virale il video della spedizione punitiva con randelli e spranghe, racconta Prima Treviso, tutto alla luce del sole.

IL RACCAPRICCIANTE VIDEO:

Spedizione punitiva con spranghe al bar

Un vero e proprio regolamento di conti tra ragazzi armati di spranghe e mazze. Gli aggressori, molti dei quali macedoni, a terra è rimasto privo di sensi un 20enne albanese ancora gravissimo in Rianimazione.

Gli aggressori sono riusciti a dileguarsi prima dell’arrivo delle Forze dell’ordine che stanno scandagliando i tanti filmati, sia quelli delle telecamere di sorveglianza, che i vari video ripresi dai presenti sul posto e divenuti in breve virali sul web.

Intanto sono stati identificati i primi responsabili della barbara aggressione: si tratta di due 20enni kosovari, oggetto di una perquisizione da parte degli agenti della Polizia su mandato della Procura di Treviso. I due sono indagati per i reati di lesioni personali aggravate e porto di armi e oggetti atti ad offendere.

Il sindaco: “Individuare questi elementi ed ESPELLERLI!!!!!

Necrologie